Art Reed, soffiatore di vetro

  questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali Per il soffiatore di vetro e membro della Country Living Guild Art Reed, si tratta di forma e forma e della chiarezza del pezzo finito.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 1 di 8 Canna d'arte Soffiatore di vetro, Delancey, New York

Perché soffiare il vetro? 'Si adatta alla mia personalità', dice Reed. 'A causa della natura del vetro fuso, non puoi appoggiarlo e tornarci più tardi. Mi piace che sia spontaneo ma immediato.'

La sua ispirazione: 'Il processo di soffiatura e manipolazione del vetro caldo mi intriga ancora', afferma Reed. 'La mia più grande ispirazione sono le qualità intrinseche del vetro.'

La soffiatura del vetro è sempre stata la passione di Art Reed. Dopo il liceo, Reed ha seguito corsi alla Penland School of Crafts, a Penland, N.C., e alla Pilchuck Glass School, a Stanwood, nello stato di Washington. Oggi lavora nel suo studio nello stato di New York e partecipa a 8-10 mostre di artigianato a anno.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali Due di 8 Candelieri di vetro La Fiera mondiale di New York del 1964-65 ha ospitato molte meraviglie tecnologiche per i suoi 51,5 milioni di visitatori. Du Pont e Formica hanno rivelato gli ultimi progressi nelle superfici prodotte chimicamente. Bell Telephone Labs ha introdotto il Picturephone. E la NASA ha presentato il colossale razzo lunare Saturn V. Ma per uno sbalordito dodicenne di Millburn, N.J., una dimostrazione di soffiatura del vetro da parte di un artigiano del West Virginia avrebbe l'impressione più duratura. 'Ricordo di essere rimasto sbalordito dal processo: osservando il materiale caldo e infuocato mentre veniva formato e modellato in un pezzo di vetro finito', ricorda Art Reed, di Sweetwater Glass. 'Da quel momento sono stato catturato.'

Nella foto: Le basi del candeliere rivelano una varietà di design.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 3 di 8 Riscaldare il vetro Fortunatamente per Reed, un insegnante di artigianato del liceo lo ha incoraggiato a perseguire i suoi interessi. All'età di 20 anni, si guadagnava da vivere vendendo i suoi pezzi - che aveva modellato nel garage dei suoi genitori - nello studio di soffiatura del vetro - alle mostre di artigianato locali. Oggi Reed è un maestro del suo mestiere, producendo quasi 1.000 pezzi di vetro soffiato a mano all'anno nel suo studio convertito in un fienile a Delancey, New York.

Nella foto: Il vetro deve rimanere tra 1.500 e 2.000 gradi Fahrenheit affinché sia ​​lavorabile, quindi Reed lo riscalda se necessario.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 4 di 8 Puffer 'C'è un'immediatezza nel lavorare con il vetro', dice Reed, 'che richiede abilità, pazienza e una grande coordinazione occhio-mano'.

Nella foto: Reed usa un 'puffer', una cerbottana modificata, per modellare il labbro di un vaso di tulipani.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 5 di 8 Mettere insieme Dal momento in cui raccoglie un 'raccoglitore', una goccia di vetro fuso, all'estremità della sua cerbottana, Reed deve lavorare continuamente il materiale fino a quando il pezzo non è finito.

Nella foto: Per completare la base, una nuova arricciatura viene fatta cadere su uno stelo finito e modellato con uno strumento di appoggio predimensionato.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 6 di 8 Modellare con Jack Usando blocchi di legno imbevuti d'acqua per modellare e raffreddare la raccolta, 'martinetti' di ferro per allungare la forma e stampi per creare motivi a coste, Reed è in costante movimento: ruota il tubo, modella il vetro e lo riscalda tutte le volte che necessario per mantenere una temperatura lavorabile.

Nella foto: Una volta creata una bolla d'aria, i 'martinetti' di ferro simili a pinzette giganti modellano e allungano il vetro.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 7 di 8 Brocca di vetro Sebbene ciascuno dei design in vetro di Reed sia basato su forme e motivi tradizionali, gli piace anche sperimentare interpretazioni più moderne. 'Ma quello che conta davvero per me', dice, 'è la forma e la trasparenza del vetro'.

Nella foto: Basato su un design della Pennsylvania occidentale della metà del XIX secolo con dettagli a coste modellati su pilastri, ogni brocca è soffiata a mano.   questa immagine non è disponibile Team di progettazione piattaforme multimediali 8 di 8 Composta Di Vetro Tipico dello stile di Reed, questa composta di vetro soffiato a mano si basa su un design storico ma aggiornato in scala per riflettere una sensibilità più contemporanea. Prossimo Lauren Mundy, Potter Pubblicità - Continua a leggere di seguito